Sonia Aloisi Photographer
27/02/2017, 21:29

londra,london,viaggio,soniaaloisiphotographer



LONDON-TRAVEL


 Una citta’ che resta nel cuore



Per chi non l’ha gia’ visitata , credo che Londra resti una delle mete ambite. 
Sono appena rientrata da Londra, un viaggio di lavoro che pero’ mi ha dato la possibilita’ di scoprire questa citta’ e di innamorarmene, di ammirarla apprezzandone ogni singolo angolo. Bellissima, funzionante, colorata e allegra, maestosa ed elegante, una citta’ che con il suo "caos ordinato" ti entra proprio nel cuore.
Cio’ che piu’ mi ha colpita è la notevole quantita’ dei tipici taxi neri londinesi ( credo circa 25 mila), e i classici autobus rossi a due piani che collegano qualunque parte della citta’ a qualunque ora del giorno e della notte. 

Ma al di la’ delle mie sensazioni forse per chi vuole recarsi a Londra credo sia piu’ utile leggere qualche consiglio su come comportarsi e cosa fare.
Come sappiamo a Londra c’è la sterlina, quindi se non abbiamo gia’ cambiato i nostri euro in banca sara’ la prima cosa che dovremmo fare non appena arrivati a Londra. 
-NON CAMBIATE DENARO IN AEREOPORTO, perche’ l’agenzia prendera’ una notevole commissione sull’importo penalizzando cosi l’euro e ritrovandoci nelle mani meno sterline di quante ce ne toccherebbero. o comunque non cambiate una grande somma di denaro ma quella sufficiente per permettervi di arrivare nel centro di Londra. Dentro la citta’ ci sono moltissime agenzie di cambio, e molte hanno un cartello con scritto "no commission", affidatevi a loro e controllate sempre il valore dell’euro per cercare di ottenere quante piu’ sterline possibile. Molte agenzie di cambio amano il classico " baratto" ovvero offrono una cifra ma potete tranquillamente contrattare. 
-LONDRA E’ CARA.... si dica sia una delle citta’ piu care al mondo e (purtroppo) è vero, leggere il prezzo in sterline e convertirlo in euro è un po’ traumatizzante, ma con un po di furbizia, tempo e buona volonta’ si puo’ cercare di raggirare l’ostacolo.
Partiamo dai MEZZI DI TRASPORTO: per chi ha pochi giorni e vuole visitare gran parte di Londra senza impazzire con i collegamenti metro e bus puo’ usufruire del servizio turistico "BIG BUS", un autobus turistico a due piani "ups and downs", con 35 sterline a testa ( circa 40 euro) potrete girare la citta’ per 48 ore e scendere dove desiderate per poi risalire tranquillamente su quello successivo ( ne passano ogni 10/15 min)  e continuare la vostra gita. Il biglietto del BIGBUS include anche la crociera sul tamigi con la CIRCUS AIRLINE .Se decidete invece di non usare questi bus NON FATE I BIGLIETTI al momento per ogni mezzo che utilizzate perche’ il portafoglio vi resta all’asciutto! Comprate la CITY CARD che vi permettera’ di utilizzare qualunque mezzo senza limite di corse, prezzo o tempo. 
-COSA MANGIARE : altra nota dolente di cui spesso si sente parlare, a Londra si mangia male. Beh..dipende. Ovunque andiate che sia giorno o notte troverete i vari Mc Donald e Burgerking aperti, ma non soffermatevi solo perche li conoscete. Noi ci siamo trovati benissimo da "PRET A MANGER", un self service dove troverete tutto naturale e freschissimo, da insalatone sostanziose a frutta fresca, pasta e formaggi vari. Anche questi self service li troverete ovunque e sempre aperti. 
Noi siamo riusciti anche a mangiare benissimo in una pizzeria italiana, nel quartiere SOHO (una zona di Londra che certamente visiterete) c’è TUSCANY gestita da italiani che fanno arrivare tutti gli ingredienti da casa nostra.
-DOVE ALLOGGIARE : per chi va a Londra per la prima volta giustamente non sa quale sia il quartiere migliore, ma dopo il primo giorno capirete gia’ come orientarvi. Un quartiere ben servito da mezzi e negozi è PEDDINGTON, da li avrete metro e pullman a disposizione giorno e notte che in pochi minuti vi porteranno nel centro di Londra. Se volete invece restare in pieno centro e avere a disposizione anche i treni che collegano Londra ai vari aereoporti scegliete VICTORIA , a pochi minuti dalla cattedrale di Westminster e a 200 mt dalla metro.

Spero di esservi stata utile con questo breve post..
PER IL RESTO....SCOPRITE VOI LE MERAVIGLIE DI QUESTA CITTA’
29/10/2015, 23:05



COSA-C’E-DIETRO-UN-MATRIMONIO-?


 



Stavo lavorando al computer e sento il cellulare che mi avvisa di un messaggio su whatsapp, lo apro e trovo questo







11/09/2015, 14:19

soniaaloisiphotographer,maternity,pregnant,gravidanza,storyboard,blog



LA-LINEA-DEL-CUORE


 



Quando ho conosciuto Giuseppe e Valentina erano una normalissima coppia di fidanzati in cerca del fotografo per il loro matrimonio, Giuseppe è salito da me con la convinzione di fare semplicemente una passeggiata e per accontentare la richiesta di curiosita’ della sua Vale. Siamo stati tanto a chiacchierare e a ridere..io avevo anche poco da mostrare dei miei lavori perche’ tutto cio’ che avevo realizzato a livello matrimoniale era su Roma e Milano dove la cultura fotografica del matrimonio è ben diversa da quella di Gela o comunque del Sud Italia. Il giorno dopo erano di nuovo da me per il contratto e la cosa che mi piu’ mi ha emozionata è che proprio Giuseppe mi ha detto " io non volevo neanche venire qui, ma appena siamo andati via avevo capito che tu eri quella giusta per noi e sono felice di aver cambiato idea". Il giorno del loro matrimonio è stato un continuo ridere..avevo difficolta’ anche a lavorare per la troppa allegria che si era creata. E quel giorno Luca ed io abbiamo scoperto che Giuseppe era follemente innamorato di Vale e che il solo raccontare la loro storia..lo commuoveva al punto di farlo piangere....vedere un uomo che piange di gioia davanti all’amore penso sia tra le cose piu’ tenere che ci siano al mondo. Forse è questo che mi ha davvero colpito! Come pensavo la sera in sala ci è finita a ballare con gli sposi in mezzo al gruppo di amici e parenti, ci è finita a saltellare con loro tra le canzoni da discoteca in voga in quel momento. E quando qualche giorno dopo mi sono sentita dire da uno che manco mi voleva conoscere " tu sei la scelta migliore che potessimo fare per il nostro giorno" io ho iniziato a sentire i miei occhi lucidi. Ecco..ci risiamo...ero di nuovo stata trascinata nel sentimentalismo del mio lavoro.

Dopo il matrimonio spesso arriva la lieta notizia della gravidanza...l’ho saputo praticamente da subito, whatsapp mi rallegrava con le foto delle ecografie, poi del sesso del nascituro, poi il nome...e infine le foto della gravidanza.
Vale era scettica, o forse solo imbarazzata ..ma non potevo non convincerla...questo genere di foto non sono mai finalizzate alla pubblicazione, ma al ricordo di uno stato di grazia che attraverso uno scatto restera’ per sempre. Fra 30 anni quando il figlio sara’ un uomo avra’ la possibilita’ di vedere quanto amore c’era tra i genitori e potra’ vedere la bellezza e la dolcezza della sua mamma.

Anche il giorno di queste foto non abbiamo fatto altro che ridere come i matti, con Angelo (il fratello di Giuseppe) che scattava foto di backstage e io che cercavo di far fare i seri a quei due matti. Di serio non è uscito proprio nulla...ma di speciale si. Perche’ speciali sono loro due, perche’ è vero che ad un certo punto finisce la linea del lavoro e subentra la linea personale e io per loro due ho sempre avuto "un debole". Mi hanno dato fiducia pur non conoscendomi, mi hanno ascoltata affidandosi, mi hanno accolta nelle loro vite come una persona cara, e questo per me ha significato tanto.

E Giuseppe per me (ma anche per Luca) rimarra’ sempre "il mio sposo preferito" perche’ non si è mai vergognato di DIMOSTRARE apertamente il grande amore per la sua Vale.

Tra le tante foto realizzate mi hanno permesso di pubblicare solo questa, ma è sufficiente per far capire il perche’ io adoro questi due matti.


1
Web agency - Creazione siti web CataniaCreare un sito per fotografi